NEWSLETTER N.16

LEGGE DI BILANCIO 2023 – CULTURA

La Legge di Bilancio 2023 è stata approvata dal Senato il 29 dicembre. Le principali misure relative la cultura contenute nella manovra riguardano aspetti quali l’incremento dell’indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo, l’istituzione della Carta Cultura Giovani e Carta del Merito, così come misure a sostegno delle imprese culturali e creative, fondazioni e associazioni. Si prevede, inoltre, l’istituzione di un Fondo per la Cultura Italiana da ripartire con una dotazione di 100 milioni di euro nel 2023, 34 milioni di euro nel 2024, 32 milioni di euro nel 2025 e 40 milioni di euro annui a decorrere dal 2026.

Per quanto riguarda il turismo sono previsti 281,5 milioni distribuiti nel:

  • Fondo per il turismo sostenibile, 25 milioni;
  • Fondo per accrescere il livello professionale nel turismo, 21 milioni:
  • Fondo Piccoli Comuni a vocazione turistica, 34 milioni;
  • Fondo da destinare alle imprese esercenti attività di risalita e innevamento, 200 milioni;
  • Fondo per il rilancio e la promozione turistica dei “cammini” religiosi e il recupero e la valorizzazione degli immobili che li caratterizzano, 1,5 milioni.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI


ONLINE GARE PER IL MIGLIORAMENTO DELL’OFFERTA CULTURALE

Sono state pubblicate da Invitalia, per conto del MiC, quattro procedure da 209 milioni di euro con l’obiettivo di concludere Accordi Quadro multilaterali per la valorizzazione del patrimonio culturale e la riqualificazione di grandi attrattori e luoghi della cultura dislocati su tutto il territorio nazionale.

Le gare online riguardano le seguenti categorie:

  • Procedura n.1 per le categorie di opere OG2 e OG11 ha valore di circa 22 milioni di euro e scadenza per la presentazione di offerte al 26 gennaio 2023.
  • Procedura n.2 per le categorie di opere OG2, OG11 e OS2A, per 70 milioni di euro e scadenza al 26 gennaio.
  • Procedura n. 3 interessa le categorie OG3 e OS24 per un valore di oltre 20 milioni di euro, con scadenza al 24 gennaio.
  • Procedura n. 4 riguarda le categorie OG1, OG11 e OS18B, ha valore di oltre 96 milioni di euro ed ha scadenza il 25 gennaio.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI


PROGRAMMA REGIONALE FESR LAZIO 2021-2027

La Regione Lazio ha pubblicato l’avviso pubblico “riposizionamento competitivo RSI” per la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di Progetti di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (Progetti RSI) in grado di rafforzare i legami tra Imprese diversamente impegnate sulle frontiere dell’innovazione, contribuendo maggiormente ad una crescita dell’economia regionale basata su tecnologie più competitive.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di 71,6 milioni di euro, di cui 70 milioni del Programma FESR 2021-2027 e 1,6 milioni a valere sulla Legge Regionale 24 febbraio 2022 n. 2 “Disposizioni per la promozione della formazione, dell’occupazione e dello sviluppo nei settori della Blue economy”.

Lo stanziamento complessivo è suddivisa in 4 dotazioni dedicate ai Progetti RSI riguardanti le traiettorie di sviluppo comprese in ognuno dei seguenti 4 Ambiti:

  • Ambito 1. “Scienze della Vita”: 20 milioni di euro, apertura del bando fissata al 26 gennaio, chiusura al 27 marzo.
  • Ambito 2. “Economia del Mare”, “Green Economy” e “Agrifood”: 21,6 milioni di euro, apertura del bando fissata al 26 gennaio, chiusura al 27 marzo.
  • Ambito 3. “Aerospazio”, “Sicurezza” e “Automotive e Mobilità Sostenibile”: 20 milioni di euro, apertura del bando fissata al 16 febbraio, chiusura al 17 aprile.
  • Ambito 4. “Industrie creative e digitali” e “Patrimonio culturale e tecnologie della cultura”, a cui sono riservati 10 milioni di euro. Apertura del bando fissata al 16 febbraio, chiusura prevista per il 17 aprile.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI


PNRR: ONLINE DUE PROCEDURE DI GARA DA 257 MILIONI DI EURO PER IL RESTAURO DEGLI EDIFICI DI CULTO

Invitalia ha pubblicato due procedure di gara per Accordi Quadro del valore di 257 milioni di euro per restaurare, valorizzare e migliorare la qualità e la sicurezza di 293 siti ed edifici religiosi appartenenti al FEC (Fondo edifici di culto).

Gli interventi riguardano alcune tra le più importanti Chiese dislocate su tutto il territorio nazionale, tra cui la Basilica di S. Maria Novella a Firenze.

Le due procedure di gara sono state suddivise in 9 lotti geografici e ogni lotto geografico in 4 sub-lotti prestazionali relativi alle diverse prestazioni necessarie alla realizzazione delle opere (servizi tecnici, servizi di verifica della progettazione, lavori e servizi di collaudo).

La scadenza della procedura è fissata per il 20 gennaio 2023.

Tutti i dettagli sono presenti sul Portale Invitalia Gare


ACCELERATORE ARGO: CALL PER STARTUP

Il Ministero del Turismo è co-promotore del Programma di Accelerazione ARGO che ha l’obiettivo di supportare i processi di validazione di soluzioni innovative, tecnologie emergenti, modelli di business, proposte da startup con elevato potenziale di impatto nel settore del turismo.

Le startup selezionate, oltre a ricevere l’investimento previsto dal Programma, potranno essere destinatarie di un contributo finanziario aggiuntivo erogato dal Ministero del Turismo. Tale contributo finanziario aggiuntivo è pari, nel massimo, a 25.000,00 di euro, erogato a fondo perduto e finalizzato a supportare le startup selezionate nel processo di validazione del progetto proposto.

La concessione di tale contributo avverrà per un numero massimo di 10 startup.

Le soluzioni innovative da proporre dovranno riguardare le seguenti tematiche nel settore del turismo: portali web, applicazioni mobile, dashboard focalizzate su trend e KPI sul turismo, servizi di supporto ai turisti, digital commerce, media house (sviluppo di contenuti ed attività di digital marketing).

La scadenza per presentare domanda è prevista per il 19 febbraio 2023.

Per la candidatura e maggiori info, CLICCA QUI


FORMAZIONE PROCULTHER-NET

PROCULTHER-NET propone un modulo di formazione avanzata sulle conoscenze specifiche di protezione del patrimonio culturale a rischio di disastri in linea con gli standard europei. Il corso si sviluppa in due cicli identici di cinque giornate previsti per il 6-10 marzo e per il 20-24 marzo 2023, della durata di 8 ore al giorno in presenza e alcune ore aggiuntive in modalità virtuale.

Il programma sarà strutturato sulla base del documento Key Elements of a European Methodology to Address the Protection of Cultural Heritage during Emergencies, costruito sulle lezioni apprese e sulle migliori pratiche adottate dal progetto PROCULTHER.

I moduli di formazione sono rivolti ai gestori del rischio e agli esperti di protezione del patrimonio culturale degli Stati membri dell’UE e degli Stati partecipanti al meccanismo di Protezione Civile dell’UE: a ciascun sistema nazionale sarà chiesto di proporre la partecipazione di due esperti provenienti dal campo della gestione del rischio di catastrofi e della protezione del patrimonio culturale o, in alternativa, di un esperto in grado di coprire entrambe le aree.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI


CALL 4 INNOVIT

Call 4 Innovit è un’iniziativa per Startup e PMI italiane operanti negli ambiti dell’innovazione tecnologica e nella promozione della cultura italiana nel mondo. La prima edizione del contest è stata lanciata dal Centro di Innovazione Italiano, ospitato da Innovit a San Francisco, promosso dalla Direzione generale sistema Paese del MAECI, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Washington, il consolato generale a San Francisco ed implementato dal coinvolgimento dell’ICE e dell’Istituto italiano di cultura.

Le tematiche di questa edizione riguardano l’intelligenza artificiale, il metaverso, cultura e creatività, con un programma suddiviso in tre fasi:

  • Fase 1: le 40 Startup e 25 PMI in graduatoria accederanno ad un percorso di orientamento e mentorship online della durata di due settimane.
  • Fase 2: le migliori 15 Startup e 15 PMI beneficeranno di un percorso in presenza a San Francisco.
  • Fase 3: le Startup e le PMI saranno accompagnate nei processi di consolidamento delle relazioni e delle attività avviate in Silicon Valley nel corso della Fase 2.

Le PMI e Startup vincitrici saranno, quindi, ospitate negli spazi di INNOVIT a San Francisco per partecipare al programma di accelerazione che consentirà loro di esplorare le nuove frontiere dell’innovazione, favorire l’incontro con esperti e investitori, stimolare il confronto e l’apprendimento con Mentor di grande esperienza e scoprire i luoghi iconici dell’innovazione.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI

SETTIMANA DI HORIZON EUROPE – INFO DAY NAZIONALI

Gli Info day nazionali di Horizon Europe 2023 si svolgeranno on line dal 23 al 27 gennaio.
Nella settimana ricca di eventi, complementari a quelli della Commissione europea ed organizzati
da APRE in accordo con il MUR, verrà mostrato il quadro completo ed esaustivo di informazioni sui
bandi Horizon Europe 2023 e sulle numerose opportunità di finanziamento per i ricercatori e gli
innovatori italiani.
Oltre ad affrontare le singole opportunità 2023 di Horizon Europe inserite nel I (ad eccezione di
ERC), II e III Pilastro, compreso un focus sui bandi Missions 2023, le sessioni potranno includere dei
momenti di informazione relativi all’implementazione dei Partenariati europei e di riflessione sui
fattori di successo destinati a tutti gli interessati.
L’evento relativo al Cluster 2: Culture, creativity and inclusive society avrò luogo il giorno 24
gennaio.
Per maggiori informazioni, CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *