NEWSLETTER N.24

Scopri le ultime novità ed eventi:

DALLA TUTELA ALLA VALORIZZAZIONE: UN APPROCCIO INTEGRATO ALLA GESTIONE DELLE EMERGENZE PER IL PATRIMONIO CULTURALE

Il 18 aprile 2024 si è svolto l’evento “Dalla tutela alla valorizzazione: un approccio integrato alla gestione dell’emergenza per il patrimonio culturale”, organizzato nell’ambito del progetto SOS Heritage e presentato da Sos Archivi e Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.
Il convegno ha posto l’attenzione sui temi della prevenzione dei rischi e della gestione delle emergenze sul patrimonio culturale ed ha visto, nel corso del pomeriggio, lo svolgimento di un’esercitazione pratica finalizzata alla dimostrazione delle buone pratiche da adottare nel salvataggio di beni culturali colpiti da situazioni di emergenza, in particolare alluvionale.
I numerosi interventi della mattinata hanno trattato temi importanti quali la protezione dal rischio incendio e dal rischio biologico, la messa in sicurezza ed il ripristino a seguito di eventi catastrofici, la rivoluzione digitale del mercato dell’arte e il risk management per il patrimonio culturale tramite le diverse fasi di sviluppo del progetto SOS Heritage.

Anche Firtech ha partecipato alla giornata tramite l’intervento del Presidente Fabrizio Cola che, assieme alla Dott.ssa Lucia Calzona – Funzionario storico dell’arte presso Galleria Borghese e l’Ing. Mara Lombardi – Presidente CAD Ingegneria della Sicurezza, DICMA, “Sapienza” – Università di Roma, ha trattato il caso pratico dei sistemi water mist per la protezione antincendio del patrimonio culturale tramite le sperimentazioni effettuate nell’ambito del progetto SAFEng | PC.

Per rivedere l’evento, CLICCA QUI.

SICURTECH EXPO 2024

Proseguono le tappe di SICURTECH Expo, un percorso di eventi organizzati da UMAN│ANIMA, dagli Ordini provinciali degli Ingegneri e dal Comitato Scientifico FIRE di Remtech Expo, volti ad affrontare su tutto il territorio la gestione di specifici rischi e per consentire la miglior evoluzione possibile della sicurezza antincendio.

A partire dalla tappa del 14 maggio 2024 che si svolgerà a Trieste e avrà come tema la “Sicurezza antincendio nel settore marino – I sistemi e le tecnologie innovative di controllo ed estinzione incendi per la protezione di navi e altre imbarcazioni”, i successivi eventi si svolgeranno a Firenze, Bologna, Milano e Teramo e tratteranno la sicurezza antincendio a protezione dei beni culturali, la FSE Fire Safety Engineering, la sicurezza antincendio nell’edilizia civile e, infine, i rischi rilevanti negli impianti di stoccaggio, smaltimento e trasformazione dei rifiuti ed emergenze ambientali.

La tappa di Trieste avrà luogo presso il DoubleTree by Hilton (Piazza della Repubblica, 1, Trieste) e avrà come obiettivo l’apertura di un confronto tra i principali attori sui temi tecnologici, sulle normative, e sulle informazioni utili all’acquisizione della conoscenza tecnica sui moderni sistemi di prevenzione e contenimento del rischio incendio su navi e imbarcazioni da diporto. Per conoscere i dettagli della giornata, apri il Programma dell’evento.

Per ripercorrere le tappe 2023 ed iscriversi alla tappa del 14 maggio, CLICCA QUI.

TARANTO ECOFORUM 2024

Dal 23 al 24 maggio si svolgerà l’edizione 2024 del TEF “Taranto EcoForum”, l’evento che ha l’obiettivo di aprire e agevolare un confronto tra imprenditori, manager, liberi professionisti, studenti, enti pubblici e privati, centri di ricerca e università sui temi legati all’ambiente e all’innovazione.

L’edizione 2024 si svolgerà presso la sede dell’Università degli Studi di Bari – Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente e culture e sarà incentrata sulla “Transizione giusta” comprendendo i settori ambientali, dell’intelligenza artificiale, della safety aziendale e della responsabilità sociale d’impresa per costruire un modello di sviluppo che possa offrire prospettive ambiziose e concrete nella attuazione sui territori di nuove progettualità sull’Economia Circolare, sul bio-risanamento, oltre che per creare un impatto culturale ampio ed educativo.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI.

SAIE LAB – LABORATORI ITINERANTI DEL SAPER FARE

La seconda tappa di SAIE LAB – Laboratori itineranti del saper fare si terrà l’8 maggio a Firenze e sarà dedicato al risanamento, alla riqualificazione e al restauro degli edifici storici in ambito strutturale, architettonico, urbanistico ed energetico.

SAIE LAB – Laboratori itineranti del saper fare è un ciclo di incontri tecnici che attraversano il territorio italiano fino alla prossima edizione di SAIE Bologna del 9-12 ottobre 2024.

Durante questa seconda tappa verranno approfonditi i temi relativi alla salvaguardia, al miglioramento sismico e alle nuove tecnologie e innovazioni per l’efficientamento energetico ed il comfort degli edifici storici.

Un evento gratuito, fino ad esaurimento posti, in cui imprese, progettisti, geometri, ingegneri, geologi ed architetti potranno confrontarsi su tecnologie, materiali e soluzioni concrete e realmente applicabili per la riqualificazione, il risanamento ed il restauro degli edifici storici.

Per maggiori informazioni sul programma della giornata, CLICCA QUI.

RESTAURO - SALONE INTERNAZIONALE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI

Dal 15 al 17 maggio 2024 si svolgerà la XXIX edizione di RESTAURO, il Salone Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, ospitato come di consueto presso il Quartiere Fieristico di Ferrara.

RESTAURO a partire dalla sua prima edizione nel 1991 rappresenta l’appuntamento fieristico più importante a livello internazionale per l’Economia, Conservazione, Tecnologie e Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. L’evento riunisce aziende, istituzioni, associazioni e mondo della ricerca per contribuire alla tutela della storia e alla valorizzazione della cultura tangibile.

L’evento offre un’ampia esposizione di prodotti e servizi all’avanguardia per la conservazione e il restauro dei beni culturali, un ricco programma di convegni, workshop e seminari su temi di attualità, dibattiti e approfondimenti con esperti di fama internazionale, presentazione delle più innovative tecnologie del settore, iniziative e laboratori per studenti.

Per maggiori dettagli, CLICCA QUI.

NUOVA GUIDA FEDERALISMO CULTURALE

È stato approvato il nuovo documento di riferimento per Programmi di Valorizzazione orientati alla sostenibilità economico-finanziaria ed economico-sociale per la procedura del Federalismo Culturale, che permette agli Enti territoriali di acquisire a titolo gratuito dallo Stato la proprietà di immobili del patrimonio storico e artistico attraverso accordi di valorizzazione e programmi di sviluppo culturale che consentano il recupero degli immobili a beneficio dei cittadini.

La procedura prevede che l’attribuzione dei beni di interesse storico-artistico si attivi con la stipula di un Accordo di Valorizzazione, propedeutica al trasferimento del bene per la sua riqualificazione, salvaguardia e tutela, tra l’Ente territoriale interessato e le strutture territoriali del Ministero della Cultura e dell’Agenzia del Demanio, con programmi che contengano specifici obiettivi culturali, assicurando una gestione efficace e sostenibile del bene anche dal punto di vista economico-finanziario.

Gli Enti interessati possono ottenere la “Guida di attuazione della procedura di federalismo culturale” rivolgendosi alle 17 Direzioni Regionali dell’Agenzia del Demanio.

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI.

INFO DAY HORIZON EUROPE

Dal 7 all’8 maggio APRE, in accordo con il MUR, organizza gli Info day italiani #MISSIONITALIA Horizon Europe sui bandi EU Missions 2024.

Durante le due giornate si terranno sessioni tematiche online per approfondire i temi delle EU Missions e i dettagli sulle nuove call 2024, presentando i bandi delle attività trasversali (cross-cutting activities) ad esse collegate, tra cui quelli legati al New European Bauhaus.

Le 5 Missions di riferimento sono:

  • Cancer: migliorare la vita di oltre 3 milioni di persone entro il 2030 attraverso la prevenzione, la cura e la possibilità di far vivere più a lungo e nel miglior modo possibile le persone colpite dalla malattia e le loro famiglie; 
  • Adaptation to Climate Change: sostenere almeno 150 regioni, autorità locali e comunità europee affinché diventino resilienti al clima entro il 2030; 
  • Restore our Ocean and Waters: ripristinare la salute dei nostri oceani e delle nostre acque entro il 2030; 
  • 100 Climate-Neutral and Smart Cities: sostenere, promuovere e condurre 100 città europee verso la transizione climatica e tecnologica. 
  • A Soil Deal for Europe: istituire 100 Living labs o Lighthouse per guidare la transizione verso terreni sani.

Gli Info Day forniranno, quindi, informazioni sui finanziamenti e sulle condizioni necessarie per consentire a ricercatori, innovatori, responsabili politici, imprese e cittadini di lavorare al meglio sugli obiettivi di ciascuna Mission.

Per visualizzare il programma, CLICCA QUI.

INNOVATION VILLAGE 2024

Nelle giornate dell’8-9 maggio, Knowledge for Business organizza a Napoli presso Villa Doria d’Angri la IX edizione di Innovation Village, fiera-evento sull’innovazione che vuole favorire lo scambio tra ricerca e imprese.

Il ricco programma dell’evento prevede convegni, workshop, tavoli di lavoro, sessioni specifiche su programmi e incentivi che sostengono le startup, la ricerca e il trasferimento tecnologico.

Si terranno sessioni di formazione con il rilascio di CFP e ECM, incontri B2B nell’area espositiva e di networking, ed, infine, opportunità e premi per startup e innovatori con il lancio dell’Innovation Village Award 2024.

L’ingresso è gratuito previa registrazione obbligatoria.

Per maggiori informazioni sul programma, CLICCA QUI.

LIFE INFO DAY ITALIA 2024

Il 28 maggio 2024 si svolgerà il LIFE Info Day Italia 2024, organizzato dal LIFE National Contact Point del MASE in collaborazione con CINEA e il Team esterno di monitoraggio dei progetti LIFE realizzati in Italia (ELMEN EEIG – Timesis).

L’obiettivo principale del programma è quello di contribuire al passaggio a un’economia sostenibile, circolare, efficiente sotto il profilo energetico, basata sulle energie rinnovabili, climaticamente neutra e resiliente ai cambiamenti climatici.

LIFE 2021-2027 sostiene soluzioni verdi innovative di grande effetto, con impatti dimostrabili, così come best practices che possano essere anch’esse replicate ed estese altrove in Europa e nei Paesi terzi associati al Programma.

Maggiori informazioni per la registrazione e la partecipazione all’evento che si svolgerà online saranno presto rese disponibili sull’apposita pagina del sito del MASE.

I commenti sono chiusi.